Carissimi Confratelli,

 

la convocazione del  Consiglio Provinciale Ordinario nei giorni 29 e 30 Gennaio 2015, presso il nostro convento SS.ma Annunziata, in Maddaloni (CE), come previsto dall’O.d.G., inviato l’8 gennaio 2015, prevede i seguenti punti di verifica ed approfondimento:

  1. Relazione dell’Economo Provinciale.

 

  1. Daniele Lanfranchi relazionerà sullo stato economico ed amministrativo della Provincia e dei singoli conventi (NA 260). Per questa prima relazione del nuovo economo invitiamo a partecipare ai lavori del Consiglio P. Vincenzo Cuciniello, già economo provinciale;
  2. Ascolto dei nostri tecnici: l’Amministratore, Avv.to Antonio Volpe e il Commercialista, il Dott. Luigi Dalbenzio;
  3. La configurazione amministrativa dei nostri Centri di spiritualità;
  4. Proposta per la conduzione del nostro Centro di spiritualità di Brindisi.

 

1.1.  I lavori di ristrutturazione di Bari

1.2. Aggiornamento sulla situazione di Montechiaro.

 

  1. Programmazione della vita delle comunità e progetto pastorale 2014-2015.

 

A partire dal V Centenario della S. Madre Teresa e dall’Anno della Vita Consacrata abbiamo la necessità di discernere e riproporre alcuni elementi rilevanti per la nostra vita di Provincia. Evidenzio in particolare:

2.1. La valutazione sulla vita delle nostre comunità, sulle relazioni fraterne, la vita contemplativa e l’impegno apostolico;

2.2. La pastorale vocazionale;

2.3. il Capitolo Generale OCD del 2015 e l’impegno delle comunità;

2.4. la riorganizzazione del nostro patrimonio artistico.

  • Proposta di un progetto di riordino e schedatura del nostro patrimonio artistico.

 

  1. L’OCDS nella nostra Provincia. 

 

3.1. La situazione del laicato associato e le prospettive di futuro.

3.2. La nomina degli Assistenti delle Fraternità OCDS.

 

  1. Collaborazione Suore per Maddaloni e Brindisi.

 

Si impone una riflessione su Brindisi alla luce del Progetto che ci è stato presentato.

 

  1. Le Carmelitane Scalze.

 

  1. Sito Internet della Provincia.

 

  1. Varie

 

Si riporta in allegato la relazione del Padre Provinciale: